Con riferimento al Provvedimento dell'Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali.
"Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie dell' 8 maggio 2014" (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)
Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).

 

SAPERNE DI PIU’:

DIAMANTI

  1. preziosi.. rari.. i diamanti sono una delle tante forme in cui può presentarsi il carbonio, sono la modificazione cristallizzata del carbonio puro. Hanno origine nel mantello della Terra, dove esistono le condizioni di altissima pressione necessarie alla loro formazione. Si pensa che i diamanti ritrovati in superficie provengano da una profondità tra i 150 e i 225 km. i geologi ritengono però che la maggior parte dei diamanti ritrovati, cioè quelli formati nel mantello e arrivati in superficie, si siano formati tra circa 1 e 1,6 miliardi di anni fa.

La bellezza, la rarità e il prezzo di un diamante dipendono dalla combinazione delle 4C:

  1. Cut (taglio)
  2. Clarity (purezza)
  3. Carat Weight (caratura o peso)
  4. Colour (colore)

Le 4C sono usate in tutto il mondo per classificare la qualità di diamanti. I diamanti con la migliore combinazione di queste caratteristiche, sono più rari e di conseguenza anche più costosi. Nessuna delle 4C è superiore alle altre in termini di bellezza ed importante sottolineare che nessuna di esse perderà il proprio valore con il passare del tempo.

Cut (taglio):

Questa è senz’altro la più importante delle 4C.

Il modo in cui viene tagliato un diamante può influenzare la purezza e il colore, di conseguenza può avere ripercussioni sul valore finale della gemma.
Il taglio regola il diamante e la luce che lo circonda facendo si che gli elementi interagiscano al meglio tra loro, determinando l'aspetto finale della gemma.

Le proporzioni di un diamante contribuiscono al corretto comportamento della luce che attraversa la gemma stessa, influenzando la brillantezza (rifrazione) e il fuoco (dispersione).
Un raggio di luce che penetra attraverso la tavola di un diamante con proporzioni scadenti, fa un percorso improvvisato, magari uscendo immediatamente attraverso il padiglione. In questa situazione l'aspetto del diamante si dimostrerà scuro e affatto vivace, probabilmente perchè sarà stato tagliato con una scarsa considerazione sulle percentuali di profondità.
Mentre, se le proporzioni saranno perfette, il risultato finale vedrà un diamante luminoso e luccicante.
Solo quest'ultimo esemplare avrà un'ottima collocazione sul mercato. 

sapernedipiu1

Il taglio è anche l’unica caratteristica direttamente direttamente influenzata dall’uomo.

Clarity (purrezza):
La purezza viene definita come "la relativa assenza in una gemma di inclusioni e di caratteristiche esterne".
La differenza tra un'inclusione e una caratteristica esterna o di superficie consiste nella posizione in cui si trovano. Sono definite inclusioni tutte le caratteristiche completamente racchiuse all'interno della gemma, oppure quelle che, partendo dalla superficie, si estendono verso l' interno . Le caratteristiche esterne o di superficie, invece, sono quelle che restano confinate sulla superficie della pietra. Insieme, inclusioni e caratteristiche esterne, vengono definite caratteristiche di purezza. Esse contribuiscono a determinare l'identità e la qualità di una gemma. Per classificare la purezza è necessario disporre di un sistema che permetta di comunicare il risultato in modo chiaro e comprensibile. Tale classifica viene usata da gran parte degli esperti del settore e si è diffusa molto rapidamente anche nel settore della gioielleria. Tutte le rilevazioni vengono fatte da un esperto con una lente a dieci ingrandimenti.
Ora vedremo i gradi che costituiscono il fulcro di questa classificazione:

  • FL -  Flawless - Puro
  • IF - Internally Flawless - Internamente Puro
  • VVS 1- Very Very Slightly Included 1- Molto Molto Leggermente Incluso 1
  • VVS 2- Very Very Slightly Included 2- Molto Molto Leggermente Incluso 2
  • VS 1 - Very Slightly Included 1- Molto Leggermente Incluso 1
  • VS 2 - Very Slightly Included 2- Molto Leggermente Incluso 2
  • SI 1 - Slightly Included 1 - Leggermente Incluso 1
  • SI 2 - Slightly Included 2 - Leggermente Incluso 2
  • I 1 - Included 1 - Incluso 1
  • I 2 - Included 2 - Incluso 2
  • I 3 - Included 3 - Incluso 3

Le caratteristiche superficiali di solito hanno un impatto soltanto sui gradi purezza superiori (Puro e Internamente Puro), mentre le inclusioni influiscono su tutti.

Carat Weigh (caratura o peso):

Il peso di un diamante viene espresso in un'unità di misura del sistema metrico decimale, definito carato.
Un carato (ct), è pari ad 1/5 di grammo o 0,200 grammi. Una gemma di 5 carati peserà 1 grammo.
La storia del carato ha origine agli inizi del ventesimo secolo, quando ci fu la necessità di standardizzare l'unità di misura per le gemme. Così a 0,20 grammi, ufficialmente iniziò a corrispondere un carato.
Fino a quel momento, l'unità di misura che si usava come contrappeso nelle bilance di precisione, erano i semi di carruba.
Il carrubo (Ceratonia Siliqua), prduce dei frutti, all' interno dei quali ci sono dei semi che hanno la prerogativa di essere molto omogenei in termini di peso e di dimensioni, proprio per questo venivano usati come unità di misura per le pietre preziose

 terzultimasapernedipiu

Colour (colore):

Il colore è scuramente la caratteristica più soggettiva in quanto persone diverse preferiscono toni di colore diverso. I diamanti sono disponibili in una varietà di toni di bianco. La valutazione del colore di un diamante a scopo di classificazione è ottenuta misurando il grado di avvicinamento all’assenza totale di colore.

 penultimasapernedipiu

Esistono diamanti che presentano una colorazione pura molto forte che sono definiti “Fancy”possono essere rosa, blu,verde,giallo intenso,rosso,arancione,viola,marrone e nero.

 fotoultimasapernedipiu

 

Please publish modules in offcanvas position.